Brauereimuseum_logo.jpg

Bayerisches Brauerei- und Bäckereimuseum, Hofer Strasse, 20 - 95326 Kulmbach (D)

Il museo è stato fondato nel 1994 come museo bavarese del birrificio in un sito inutilizzato del birrificio Mönchshof in disuso a Kulmbach. Del tipico birrificio della Franconia, sono ancora conservati numerosi reperti e l'originale birrificio. Dopo conversioni ed estensioni, il museo della panetteria è stato aggiunto il 12 settembre 2008. Da allora, il museo è stato nominato “Bayerisches Brauerei- und Bäckereimuseum” di Kulmbach. Ha una superficie espositiva di circa 3000 m². L'importanza della birra in Baviera, in Franconia e soprattutto in Alta Franconia è dimostrata nel museo del birrificio. Diversi dipartimenti mostrano come la birra fu prodotta intorno al 1900, come l'industrializzazione cambiò la birra, come egiziani, romani e celti producevano birra e come la birra veniva prodotta nel Medioevo. Inoltre è esposta un'anfora di birra di 2600 anni (la più antica testimonianza della produzione di birra in Baviera), vecchi boccali di birra e una sezione dedicata all’utilizzo del vetro nell’industria della birra. Oggi il museo è una conosciuta meta turistica per tutti gli amanti della buona birra. Il mastrobirraio ancora oggi produce alcune tipologie di birre che seguono la classica stagionalità, ottenute dalle migliori materie prime della zona: acqua di sorgente del Fichtelgebirge, malto d’orzo prodotto nelle locali colline e luppolo della Hallertau.


Tipologie a catalogo:
MUSEUM URTYP, Lager non pastorizzata, 5,3%

 

N.B. La “Museum Urtyp” (come le altre birre stagionali prodotte) è disponibile in bottiglie da 1 litro con ritiro esclusivamente presso il nostro Punto Vendita. Essendo una birra non pastorizzata deve essere conservata in frigorifero e consumata entro un mese. La Birra Bavarese è importatore unico per l’Italia.
 

MUSEUM foto.jpg